Ecco, in sintesi, le principali novità:


Fisco e riscossione
È stato varato il divieto di pignoramenti, da parte di Equitalia, sulla prima casa. Negli altri casi, l’esecuzione forzata è consentita solo per debiti superiori a 120 mila euro (elevando il precedente limite di 20 mila euro).
In materia di pignoramento del quinto dello stipendio e della pensione, non potrà estendersi all’ultimo emolumento o rateo accreditato.
Equitalia, il cui mandato per la riscossione in favore dei Comuni è stato esteso (improrogabilmente) fino al 31 dicembre 2013, perderà tuttavia l’aggio a partire dal 30 settembre. Sempre con Equitalia sarà più facile la rateizzazione dei debiti fiscali che passa da 72 rate a 120.

Giustizia
Per smaltire l’arretrato, il Governo ha previsto l’assunzione di 400 nuovi ausiliari per i magistrati delle Corti di Appello e la possibilità di un tirocinio formativo per i neolaureati e praticanti presso i Tribunali, in modo da supportare i giudicanti nella loro attività di ricerca.
Si reitroduce la mediazione civile obbligatoria, esclusa solo per le cause di risarcimento del danno da sinistro stradale. Da oggi, mediatori saranno di diritto tutti gli avvocati.
Sono state annunciate alcune importanti modifiche anche al codice di procedura civile in relazione all'opposizioni a decreto ingiuntivo, per accelerare i tempi di definizione dei processi. Infatti il giudice il giudice deve fissare la prima udienza non oltre trenta giorni e, in tale prima udienza, egli dovrà decidere sulla eventuale provvisoria esecuzione del decreto stesso.

ITC
Il governo mira alla completa liberalizzazione del wi-fi, escludendo qualsiasi obbligo di identificazione degli utenti. Inoltre, oltre al nuovissimo fascicolo sanitario elettronico (FSE). In base a tale novità, le Regioni e le Province autonome dovranno presentare il piano di progetto del FSE all’Agenzia per l’Italia digitale entro il 31 dicembre 2013; questo sarà istituito entro il 31 dicembre 2014.
E' stata prevista una PEC gratuita per ogni cittadino, onde comunicare con la Pubblica Amministrazione.
 
Università
Nuovi fondi destinati all’Università pubblica consentiranno la stipula di diverse migliaia di contratti per dottorati di ricerca, ricercatori e professori di ruolo.
 
Riduzione della bolletta dell’energia elettrica
Sono state modificate le modalità di determinazione delle tariffe degli impianti in regime Cip6, portandole in linea con i prezzi di mercato che si sono ridotti nell’ultimo periodo. Sono state bloccate le maggiorazioni degli incentivi all’elettricità prodotta da biocombustibili liquidi, che avrebbe comportato un aumento delle tariffe di 300 milioni all’anno.
 
Multa alla P.A. che ritarda
È stato introdotto, in caso di ritardo nella conclusione dei procedimenti amministrativi, un indennizzo monetario a carico della Pubblica amministrazione.
Scatta un risarcimento pari a 50 euro al giorno fino a un massimo di 2.000 euro, se chi subentra al funzionario “ritardatario” non conclude la procedura.
La somma può essere chiesta al giudice amministrativo con una procedura semplificata, se non liquidata
 
Introduzione del silenzio assenso sul permesso a costruire
Viene introdotto il silenzio assenso per il permesso di costruire. La conclusione, con provvedimento espresso (quindi senza silenzio assenso) viene riservata ai soli casi in cui l’immobile oggetto dell’intervento sia sottoposto a vincoli paesaggistici, culturali o ambientali.
Il provvedimento di diniego va trasmesso al richiedente entro 5 giorni da parte del responsabile del procedimento. Per la segnalazione certificata di inizio attività (SCIA), l’interessato può, prima della presentazione della segnalazione, chiedere allo sportello unico di provvedere all’acquisizione di tutti gli atti di assenso.
Il certificato di agibilità può essere richiesto per singoli edifici o per porzioni della costruzioni e anche per singole unità immobiliari, purché siano completate opere strutturali, impianti e opere di urbanizzazione primaria.

Contatta l'avvocato

Invia la richiesta via eMail

Richiesta parere
via eMail

Fissa un appuntamento telefonico

Appuntamento
al telefono

 

Fissa un appuntamento in studio

Appuntamento
in studio

Sedi

73100 Lecce, LE
Piazza Mazzini, 72
74015 Martina Franca, TA
Via S. Quasimodo, 12

drLogo

Contatti

mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Mobile +39.320.7044664