Il Consiglio dei Ministri ha approvato un ddl che  modifica l’art. 143 bis del codice civile. Il disegno di legge contiene disposizioni in materia di attribuzione del cognome ai figli.

L'ufficiale di Stato Civile ha l’obbligo di iscrivere nell’atto di nascita il cognome materno in caso di accordo tra entrambi genitori.

Se approvata la nuova disciplina del cognome, se entrambi i genitori saranno d’accordo, sarà possibile dare il cognome materno oppure quello doppio di entrambi i genitori. 

La materia in questione nella sua complessità presenta però ancora diverse questioni irrisolte come ad esempio le ipotesi di un eventuale disaccordo dei genitori, oppure la diversità di cognomi tra i fratelli e le sorelle, nati prima e dopo l’entrata in vigore della nuova regolamentazione.

Contatta l'avvocato

Invia la richiesta via eMail

Richiesta parere
via eMail

Fissa un appuntamento telefonico

Appuntamento
al telefono

 

Fissa un appuntamento in studio

Appuntamento
in studio

Sedi

73100 Lecce, LE
Piazza Mazzini, 72
74015 Martina Franca, TA
Via S. Quasimodo, 12

drLogo

Contatti

mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Mobile +39.320.7044664